Dipartimento di Scienza della terra e dell'ambiente

Contenuti del sito

Menu di navigazione - Torna all'inizio


Contenuto della pagina - Torna all'inizio


Laboratorio Analisi Genetiche

RESPONSABILE
Enrica Capelli

UBICAZIONE: Piano 2, Edificio ex Entomologia, via Taramelli 24

           

Il laboratorio è composto da aree separate, nucleasi-free, per l’estrazione di acidi nucleici (DNA e RNA) e da aree separate per l’analisi di DNA, RNA micro RNA. Comprende inoltre un locale attrezzato per colture cellulari.

Principali strumentazioni: cappa chimica di aspirazione, cappa sterile per colture cellulari, centrifughe e microcentrifughe con e senza refrigerazione, termociclatore, strumentazione per analisi elettroforetica orizzontale e verticale, transillluminatore UVA con sistema di acquisizione immagini in digitale, fluorimetro, strumentazione per analisi quantitativa di acidi nucleici in realtime ( Eco-Realtime Illumina system), depirogenatore, autoclave da banco, bagnetti termostatici, bagnetti a secco, incubatore 37°C, stufa a secco, forno a microonde freezer, microscopio a luce trasmessa per citologia, microscopio invertito per colture cellulari, microscopio a fluorescenza, piccola strumentazione da banco.

Tipi di prodotto del laboratorio:
estratti di DNA, RNA, microRNA derivati da diverse matrici (tessuti bioptici, fluidi biologici, osso, tracce biologiche, suolo, acqua). Analisi elettroforetica quali/quantitativa (RFLP; q-RT-PCR); produzione di libraries di microRNA per l’analisi di sequenza (metodica NGS-Illumina); produzione di ampliconi metagenomici (16S e ITS) da sottoporre ad analisi di sequenza.

ATTIVITÀ SVOLTA:

Vengono applicate metodologie basate sull’analisi degli acidi nucleici per lo studio della biodiversità e per valutare le modificazioni epigenetiche indotte da fattori esogeni in modelli cellulari in vitro ed ex vivo. In particolare vengono utilizzate l’analisi dei frammenti di restrizione (RFLP) e il sequenziamento del DNA (metodo Sanger) per l’identificazione della variabilità di popolazioni di piccoli mammiferi . Viene effettuata l’analisi quantitativa di RNA messaggeri (mRNA) e di micro RNA (miRNA) per valutare le modificazioni dell’espressione genica in relazione all’esposizione a stimoli esogeni. Viene applicato l’approccio metagenomico per l’analisi di comunità microbiche e fungine in campioni biologici e in campioni ambientali.
Il laboratorio è utilizzato: per tesi di laurea di biologia, biotecnologie e Scienze Naturali e e tesi di dottorato.
 
LINEE DI RICERCA DI RIFERIMENTO (LINK)
Valutazione della biodiversità genetica
Espressione genica e regolazione epigenetica e fattori esogeni
Studio del microbiota e del micobiota