Dipartimento di Scienza della terra e dell'ambiente

Contenuti del sito

Menu di navigazione - Torna all'inizio


Contenuto della pagina - Torna all'inizio


Laboratorio di Geologia Applicata e Geotecnica

RESPONSABILE
Claudia Meisina

PERSONALE TECNICO

Marco Tumiati

UBICAZIONE:
Piano A Dipartimento Scienze della Terra e dell’Ambiente

          

Il Laboratorio è composto da due aree, una per la preparazione dei campioni ed una per la loro analisi geotecnica.

Principali strumentazioni:
Setacci standard ASTM, densimetri, apparecchiatura standard per la determinazione dei limiti di consistenza, picnometri; estrusore per carote, agitatore, forni, serie di bilance di precisione, essiccatori.
Attrezzatura per l’esecuzione della prova al blu di metilene.
Edometri
Scatola di taglio di Casagrande
Pressa per compressione semplice
Hyprop
Trivella manuale e campionatore
Freatimetri
Tensiometro quickdraw
Infiltrometro ad anelli
Sonda inclinometrica
Stazioni di monitoraggio pendio (tensiometri, sonde TDR, sonde per la misura del contenuto in acqua, sensori a dissipazione di calore, pluviometro, anemometro, igrometro e radiometro)

Tipi di prodotto del laboratorio:
Prove di classificazione delle terre
Prove di caratterizzazione meccanica
Prove di ritiro e rigonfiamento di suoli argillosi;
Limite di ritiro lineare tramite calibro digitale e immagini digitali
Prove per la determinazione del contenuto in acqua, peso di volume (tramite fustelle indisturbate e pesate immerse)
Prove per la determinazione delle proprietà idrauliche del suolo in laboratorio ed in sito
Monitoraggio pendii tramite misure inclinometriche e stazioni di monitoraggio idrologico e geotecnico

ATTIVITÀ SVOLTA:


Le competenze e le aree di interesse del laboratorio sono:
• caratterizzazione geotecnica delle terre e delle rocce in laboratorio e in sito secondo le normative ASTM, BS, AASHO, CNR-UNI, AFNOR e le raccomandazioni ISSMFE, ISRM, AGI. In particolare sono in corso studi finalizzati alla caratterizzazione geotecnica e idrologica dei terreni interessati da frane superficiali (Progetto Cariplo AttivAree - Oltrepo Biodiverso) e da fenomeni di liquefazione (Progetto Horizons 2020 LIQUEFACT www.liquefact.eu, Twitter: @liquefact_eu, facebook.com/liquefact, youtube | LiquefactEu);
• studio della resistenza a taglio e deformabilità delle rocce sciolte per la stabilità dei pendii e per opere di ingegneria civile;
• studio del rigonfiamento e ritiro di terreni argillosi;
• monitoraggio idrologico e geotecnico in sito finalizzato all’identificazione dei meccanismi di innesco di frane superficiali in collaborazione con l’Univeristà di Parma, Bologna e l’Università Cattolica di Piacenza.
Il laboratorio ha in corso una collaborazione con la Ditta Pagani Geotechnical Equipment s.r.l per la messa a punto di metodologie di interpretazione di prove pentrometriche CPTu e SCPTu.
Il laboratorio è utilizzato per tesi di laurea e tesi di dottorato. Il Laboratorio fornisce supporto nella formazione degli studenti del corso di Laurea triennale e magistrale, attraverso esercitazioni pratiche (principalmente nel corso di Geologia Applicata (LINK).
Sono previste prestazioni conto terzi secondo il tariffario di riferimento (LINK).

LINEE DI RICERCA DI RIFERIMENTO (LINK)
Progetto LIQUEFACT (sito web: www.liquefact.eu, twitter: @liquefact_eu, facebook: facebook.com/liquefact, youtube: LiquefactEu)
Progetto Cariplo AttivAree – Oltrepo Biodiverso (Twitter; @OPBioDiverso, #OltrepoBioDiverso, #AttivAree, #FondazioneCariplo)