Dipartimento di Scienza della terra e dell'ambiente

Contenuti del sito

Menu di navigazione - Torna all'inizio


Contenuto della pagina - Torna all'inizio


Il premio Daikin 2018 a Giacomo Assandri

Il prestigioso premio Daikin per la conservazione della biodiversità è stato assegnato per l'anno 2018 alla tesi di dottorato Biodiversity conservation in permanent crops and grasslands di Giacomo Assandri.
Assandri ha ottenuto il Dottorato in Scienze della Terra e dell'Ambiente presso il nostro dipartimento, con una borsa di studia finanziata dal MUSE di Trento. Supervisori del progetto Giuseppe Bogliani (Dipartimento di Scienza e della Terra - Pavia), Paolo Pedrini e Mattia Brambilla (MUSE).

La tesi di Giacomo Assandri ha lo scopo di definire pratiche gestionali sostenibili volte a favorire la biodiversità nei sistemi agricoli permanenti e, più in generale, la loro sostenibilità ambientale. Tale obiettivo è di particolare urgenza in quanto questi sistemi agricoli sono stati esclusi dall’obbligo di greening previsto nella Politica Agraria Comune (un insieme di norme volte a migliorare la sostenibilità dell’agroecosistema, obbligatorie per ricevere i contributi economici previsti per quel settore), in quanto considerati -a torto- sostenibili di per sé. La necessità di misure di conservazione evidence-based è stata uno dei leitmotiv del progetto di ricerca, che ha portato alla pubblicazione di otto lavori su questi temi su riviste scientifiche internazionali.

In tutto sono state pervenute 15 candidature da ricercatori provenienti da 11 diverse università italiane con tesi di dottorato riguardanti i più disparati aspetti della conservazione della biodiversità, segno del buon successo di partecipazione anche per questa quarta edizione del premio.
Il premio verrà consegnato durante l'annuale convegno del Dipartimento BBCD dell' Università Sapienza di Roma.